Ritorno al passato. #Berlusconi è una DeLorean

Ci siamo. Dicembre, 2012.  Tutti a parlare da 6 mesi dei Maya e della fine del mondo. Sono riusciti a far discutere del loro calendario più di quello della Ferilli e della Marcuzzi dei tempi d’oro, quando ancora non frequentava e figliava con capitan uncino.  La verità è che ci sperate nella fine del mondo, il 17  scade la terza rata finale dell’Imu, il 24 l’ansia da consegna regali al marito/moglie o fidanzato/fidanzata, il 25 arrivano i pranzi coi parenti che vedi solo una volta l’anno e che ti sommergono di domande con tanto di luce puntata in faccia, e poi l’organizzazione del capodanno, le mutande rosse o porta male, il “tromba mi raccomando, che si sa..chi non lo fa a Capodanno..ahahahah!” e non dimenticare le lenticchie che portano tanti soldi! E invece ve li beccate anche quest’anno, mettetevi il cuore in pace, verrete risucchiati dal fantasma del consumismo: file nei negozi, file nei parcheggi, file alla cassa del supermercato e poi via ad accumulare calorie in esubero che alimenteranno il senso di colpa spingendovi a rinnovare l’abbonamento annuale in palestra “Che tanto risparmio” anche se poi sapete benissimo che varcherete quella soglia 5 volte la prima settimana e poi mai più. E rewind. 

E adesso passiamo alle brutte notizie.  Pare che Berlusconi stia tirando fuori una scusa dopo l’altra pur di tornare in mezzo agli zebedei:

  • L’Italia ha bisogno di me
  • Non posso lasciarla sul baratro
  • Me lo chiede la gente, i miei spingono per il mio ritorno
  • Vi odio ed amo farvi soffrire
  • Odio voi, ma un po’ di più Alfano
  • Non sono un anziano che si accontenta di guardare i lavori in corso dei cantieri. Preferisco stare a capo di un Paese senza lavoro
  • Mi manca il lettone di Putin
  • Sono pazzo

Indovinare le dichiarazioni vere, verosimili, false. Spoiler: non ce ne sono di false, al massimo “non diffondibili”.

E mentre i candidati alle primarie PDL si rotolavano nel letto in preda ai crampi, nelle prime ore del mattino Passera al programma del buon Vianello, Agorà, diceva la propria sul possibile ritorno del Cavaliere. Quale miglior occasione per prendere la palla al balzo e togliere la fiducia al Governo Monti? Gasparri, capogruppo PDL in Senato annuncia che non voteranno il decreto sviluppo. Il PD invita Monti a recarsi al Colle.

Chi ricorda il gioco della sedia? Si ballava intorno a delle sedie, in numero sempre inferiore ai partecipanti, alla fine della musica chi restava in piedi era fuori. Ecco, la politica è un gigantesco gioco della sedia. Ci sta questa sontuosa poltrona da premier che va fatta sgomberare al più presto di modo che inizino le danze della campagna elettorale, dei comizi, della destra e della sinistra, della finta destra e della finta sinistra, delle bandierine che passano da un partito all’altro in base a chi offre un assegno con più zeri.  Che in fondo siamo davvero bravi ad organizzare il circo. E gli spettatori sono sempre gli stessi, come le bestie che si esibiscono.

Berlusconi: “Il Paese è sul baratro, non posso consentirlo”.  Preferisce in alto mare.

Immagino il ritorno di Berlusconi come un trailer cinematografico, musiche spaventose ed una scritta “He’s back”. Presto nelle vostre case.
Occhi sgranati, gente terrorizzata per strada, paura di non farcela. É “The Berlusconi Witch Project”.

Col ritorno di Berlusconi migliaia di italiani fanno propria la richiesta di Sallusti: “Voglio il carcere”.

La cosa peggiore della crisi del Governo Monti è che inizia con una dichiarazione di Gasparri. GASPARRI.

Egocentrici, tutti a dire la propria sul ritorno di Berlusconi. E da qualche parte Alfano piange nell’angolo di una cuccia.

Quindi tornerà per salvarci. Silvio è il Messia.

“Torni presto!” magari gliel’ha detto il panettiere e lui ha frainteso.

Annunci

Una settimana di #Meeting sotto la lente della satira (o qualcosa di simile)

Ebbene sì! Si conclude il Meeting, quel simpatico circolo (e circo) di saliscendi di politici e burattini dal palco della kermesse. Snocciolatori di verità presunte e di promesse d’uscita dalla crisi, venditori di aria fritta ed esperti lanciatori di fumo negli occhi. Ma non preoccupatevi, verranno applauditi tutti! Per una questione d’educazione probabilmente.

Toccante il momento della confessione di Formigoni, il Papa prega per lui ogni giorno. Solo una lacrimuccia sulla sua rosea gota avrebbe reso più patetico il quadretto. Adesso chi ci pensa alla pace nel mondo? Il Buddha? Immagino Benedetto XVI alzarsi al mattino, indossare una vestaglia a fiori e dire: “Qvesta me l’ha tonata mio amiko Fommiconi, ora io precare per lui”.

  • Al via il #Meeting di Rimini, kermesse annuale di CL. Movimento che annovera tra i componenti nomi di prestigio, tipo:
  • Rimini, parte il #Meeting di CL. Quella cosa con sede al Pirellone.
  • Meeting di Rimini, presente il Premier Monti. Magari di presenza riesce a convincerli per quella storia dell’IMU.
  • Ecco alcuni degli spazi destinati agli incontri del #Meeting. Sala 1: rosario, Sala 2: cilicio homemade, Sala 3: wannabe Formigoni.
  • Pare che al Meeting di Rimini le donne preferiscano l’entrata sul retro. Della fiera.
  • Il #Meeting compie 33 anni. Verrà crocifisso tra i due Formigoni.
  • Meeting, “Occorrono sacrifici” ha dichiarato Monti sgozzando un contribuente.
  • Mario Monti parteciperà al #Meeting di Rimini sul tema “I giovani e la crescita”. Consacrando il passaggio da raduno cattolico a fantasy.
  • Meeting, tanti applausi per Monti. Grazie alle zanzare.
  • Monti alla fine del suo intervento ha sgomberato i locali in un attimo grazie ad una parolina magica: “IMU”.
  • #Meeting Il messaggio del Papa: “L’uomo cerca l’infinito in direzioni sbagliate, tipo la droga”. Non vuole concorrenza per l’oppio.
  • Enel e Wind tra gli sponsor del #Meeting. Per coerenza dovrebbe starci qualcosa in tema come: Falegnameria Giuseppe&figlio di Dio.
  • Moretti, AD di Ferrovie dello Stato, è atteso al #Meeting nella giornata di lunedì. Arriverà mercoledì.
  • Si segnala un tizio su di uno spazzaneve diretto al #Meeting. Dalle prime testimonianze sembra essere lui 
  • Monti, Passera, Clini, Alemanno, Fornero, Frattini, Formigoni al #Meeting di Casta e Liberazione.
  • Alemanno al #Meeting è stato applaudito. Dal cugino, i nipoti di secondo grado ed un paio di visitatori che non l’hanno riconosciuto.
  • Formigoni contro Repubblica: “Unico quotidiano a non scrivere dell’ovazione al#Meeting“. E aspetta, devono smettere di ridere.
  • “Le unioni gay sono un male per l’umanità”. Al massimo trovatevi un coinquilino #meeting
  • Lucifero soffoca l’intera penisola italiana tranne che il #Meeting. Lì ha paura, ne sanno una più di lui.
  • Passera al Meeting: “La situazione del debito è peggiore di quanto immaginiamo”. Nel caso in cui non siate certi di suicidarvi.
  • @r_formigoni: Ciellino dal 1961, pidiellino convinto #meeting“. Vacanziero di gruppo dal 2010, perditore di ricevute dal 2011.
  • Passera e Monti, al Meeting, vedono l’uscita della crisi. Non so bene di cosa si tratti, ma sarà sicuramente dalle parti di Rimini.
  • Attacco di Famiglia Cristiana a Comunione e Liberazione. Dai, non mi sembra il caso di metterli in croce.
  • Famiglia Cristiana: “Solo un italiano su tre ha un posto regolare a tempo indeterminato”. Son quelli coi Santi in paradiso.
  • Al Meeting Formigoni firmerà alcune copie del suo libro. Ma non chiedetegli la ricevuta.
  • Al Meeting Formigoni firmerà alcune copie del suo libro. Attenzione a non sgualcire la sua inconfondibile morbistenza.
  • Formigoni: “Il Papa prega per me tutti i giorni”. Non ha proprio un cazzo da fare.
  • Il Papa pregherebbe per Formigoni tutti i giorni. Attenzione, qui ci sono gli estremi dell’associazione a delinquere.
  • Riassumendo: Formigoni è nelle preghiere del Papa, è vittima ma innocente ed il suo futuro lo decide Dio. Formigoni è Gesù.
  • Formigoni al Meeting: “Qui mi amano sempre”. Deve girare roba di prima qualità.
  • Formigoni: “Su di me tonnellate di fango ingiustificato”. Serviva a coprire le camicie.
  • Formigoni: “Non rifarei le vacanze ai Caraibi”. Ad un certo punto bisogna cambiare: Hawaii.
  • Anche il ministro Fornero al Meeting. Tanto lì qualsiasi cosa dici ti credono.
  • All’entrata della Fornero alla fiera del Meeting decine di presenti hanno iniziato a pregare. “No, quella non è la Madonna delle lacrime”.
  • La Fornero annuncia nuove misure per i giovani, mostrando il campionario delle  bare in vero rovere.
  • Il Ministro Fornero denuncia le troppe tasse, introdotte dal Governo di cui fa parte. Così giovane e soffre d’Alzheimer.
  • Si conclude il Meeting, conosciuto anche come “Qui applaudiamo anche Spongebob”.
  • Nell’ultima giornata di Meeting Formigoni verrà beatificato e portato in processione fino al Pirellone di Milano.
  • Al Meeting sarà possibile acquistare fantastici souvenir tra: cintura di castità in puro titanio, rosario ed il manuale “Lobby For Dummies”.
  • Si conclude il Meeting, kermesse dedicata alla fratellanza, l’umiltà, l’uguaglianza..ok, basta cazzate.

Riepilogone: Ilva, Pussy Riot, Calderoli descortizzato

Riepilogone dell’ultima settimana, escluso il Meeting che merita un post a parte. C’è dall’Ilva, alle Pussy Riot, a Calderoli senza scorta, il Vescovo che veste Armani ed altre sciocchezze varie. Enjoy.

  • I ministri Clini e Passera a Taranto. “Scusi, è qui che dobbiamo far finta di risolvere il problema dell’Ilva?”
  • #Ilva, sotto inchiesta 13 politici e funzionari per ispezioni pilotate. Ci tengono alle tradizioni.
  • Pornodiva protagonista di una campagna vegan. Del resto, deve tutto ai maiali.
  • #Taranto “Ambiente e Salute si possono conciliare” ha dichiarato il Ministro leggendo la nota della Valtellina.
  • Sito online permette la vendita di denti e capelli umani. Nulla confronto al Senato: compravendita di parlamentari all inclusive.
  • “Free Pussy!” Ah, forse non è il caso d’esporre un cartello del genere..#FreePussyRiot
  • Tre cantanti punk condannate a tre anni di carcere in Russia. Chissà che pena è prevista per i neomelodici #FreePussyRiot
  • Monti: “Giusto ridurre tasse, ma non ora”. Fissata la data: il 31 ottembre.
  • Pranzo di lusso per clochard a Milano, tra i camerieri la Brambilla. Visto? Anche lei serve.
  • Paese sul Po inventa la “Fiera della zanzara”. Se volevano davvero dedicarla ad un animale fastidioso dovevano scegliere Bossi.
  • Usa, polizia uccide uomo con 46 colpi. Ed ha comunque meno piombo in corpo di un operaio #Ilva.
  • L’iPad rubato a casa di Steve Jobs è in mano a un clown. Formigoni non smette di stupire.
  • Il Vescovo di Mazara Del Vallo veste paramenti disegnati e donati da Giorgio Armani. I soliti regali tra ricconi.
  • Pare che alla messa del Vescovo firmato Armani si celebri la comunione con champagne e ostie con logo Chanel.
  • #Calciomercato 2.0: i calciatori ora si comprano con l’iPhone. Il progetto piace già a Inter, Roma e veline.
  • Meteo, propongo i nomi per le prime perturbazioni: Singing in the rain, acqua azzurra acqua chiara, H2O, Acquarello.
  • Canada, mistero per il ritrovamento di resti umani lungo il fiume. La mancanza di ferite da arma da fuoco esclude la pista statunitense.
  • Miss Mondo è una cinese. Quindi circa 600 milioni di donne.
  • 17enne in coma etilico, gli amici lo filmano senza chiamare i soccorsi. Video disponibile alla sezione “Coglioni” di youtube.
  • L’Ucraina contro Spongebob: promuove l’omosessualità nei bambini. E non hanno mai visto Lady Oscar.
  • Sting ingaggiato da Putin per una festa, tra i presenti Berlusconi. Sparito dopo aver saputo che stava arrivando uno dei Police.
  • Ho una buona ed una cattiva notizia. #Tremonti lascia il PdL. Ma resta in politica.
  • Monti: “L’euro è come la Madonnina sul Duomo di Milano”. Si vedono entrambi col binocolo.
  • Tolta la scorta a Calderoli, nel mirino di estremisti islamici dal 2006. Sciocchezze, loro i maiali non li toccano.
  • Morto suicida Tony Scott, il regista di “Top Gun”. He took his breath away.
  • La Kostner su #Schwazer: “Spero Alex si liberi presto dai suoi demoni”. Presto, chiamate un Eporcista.
  • L’Ilva effettuava donazioni alle parrocchie di Taranto. Un extra per tutto il lavoro svolto coi funerali.
  • #Calderoli ha passato incolume la sua prima giornata senza scorta. Sicuri di aver dato l’indirizzo giusto ad Abdul?
  • Con 663$ per azione Apple è la società che vale di più al mondo. Era dai tempi di Adamo ed Eva che una mela non ci costava così cara.
  • Gianna Nannini cade dalla bici per evitare un cinghiale e si frattura il piede. Visto che succede a lasciarlo in giro senza scorta?
  • #Moody‘s: “Italia salva entro il 2013”. Vige invece il più stretto riserbo sul destino degli italiani.
  • Carabinieri leggono un romanzo, ci riconoscono un caso ed arrestano l’autore. La cattiva notizia è che non si tratta di Moccia.
  • Nicole Minetti: “Con Corona è finita, ho capito che voleva usarmi”. E che non è un politico.
  • Calderoli: “Due terzi dei parlamentari sono terroni”. Il solito spaccone, vuol far capire che ha imparato le frazioni.
  • E’ di una famiglia sarda il guinness della longevità: la più vecchia, di 105 anni, ha conosciuto 9 Papi. Berlusconi incluso.
  • Giudice di Trani vuole in galera Fitch, Moody’s e S&P. E loro si metterebbero d’accordo alzando il rating da “carcere” a “villa sul mare”.
  • #Meteo Dopo Caronte, Caligola e Scipione arriva Beatrice. Entro la fine dell’anno avremo finito il programma di storia e letteratura.
  • Minetti e Corona si lasciano. Un giudice stabilirà l’affidamento congiunto delle copertine.
  • E’ di una famiglia sarda il guinness della longevità. Il loro segreto? Quando arriva la morte si fingono Andreotti.
  • La sifilide blocca l’industria del porno. 1 a 0 per Benedetto XVI.