L’Uomo che odiava le ricevute

Non vi sto sottovalutando, so benissimo che avete capito di chi parlo e quindi non c’è bisogno che specifichi che questo è un post dedicato a…qualsiasi commerciante italiano. Ma questo è un altro discorso.

No.  Dedicherò qualche riga all’uomo più in voga del momento, tutti lo vogliono, tutti lo cercano e tutti lo nominano. Rispettivamente nelle carceri, nei tribunali ed in Calabria. Un uomo con uno charme non indifferente, che non ci risparmia giacche arancioni, camicie a fiori, cravatte a pois ed il naso rosso da clown. Ebbene sì, oggi parlerò di Krusty il clown!

E ancora no.

Altro indizio: un uomo che lavora moltissimo in un edificio dalle forme geometriche ed imponenti, a vetri, e che tutti almeno una volta nella vita hanno visto. Il custode del Louvre.

Per l’ennesima volta, no.

Un personaggio che ama andare in vacanza sulle barche degli amici, in vacanze di gruppo, quelle in cui ognuno si preoccupa di pagare qualcosa: chi l’albergo, chi il volo, chi il cibo e chi, come lui porta ago e filo, magari vi si scuce un bottone prima di andare a ballare la salsa al villaggio vacanze.

Un personaggio che dopo aver bivaccato coi medesimi amici li spedisce in carcere e li disconosce, bollando ogni loro dichiarazione che lo vede coinvolto come “è gente detenuta..”.

Un personaggio che va a Ballarò e mostra una faccia di bronzo da far invidia a quei due bellimbusti di Reggio Calabria, tanto che ad un certo punto si son guardati ed han detto: “E questo dove l’hanno ripescato? Perché la mamma non ci ha detto di questo fratellino?”

Nel tempo libero spalma della colla sulla poltrona e si aggrappa con le unghie e con i denti all’entrata della Regione Lombardia. Cerca di ricucire un’immagine ormai distrutta e si trova a dipendere dalla Lega. Che poi, per una questione di dignità, avere i leghisti che ti fanno il bello ed il cattivo tempo dovrebbe farti capire che navighi in bruttissime acque, eppure non si arrende. Non so se definirlo testardo o incosciente. Non vi fa un po’ tenerezza? Eh?

Formigoni, talmente celeste che si pensava di sostituirlo alla Madonnina, troppi anni nella stessa posizione è noioso, lo dice anche Monti. La vita è mobilità, bellezza!

Così affezionato alla  Lombardia che si è stabilito dal 1995 in Regione, è al quarto mandato da presidente ma al milionesimo per fanculo. Affascinante, carismatico e tutto d’un pezzo. No, la sto sparando veramente grossa, non riesco a leggere una tale offesa nemmeno per scherzo.

Il Celeste twitta, di pochi minuti fa la misteriosa frase che fa riferimenti animali, non fraintendete, non parla della giunta, riporto integralmente:

Come tutti sanno, è meglio un cigno che canta che un’oca che starnazza.

Non so cosa voglia dire, intanto cigni ed oche si sono rivolti al sindacato e chiedono più tutele, non è possibile che un Formigoni chiunque le tiri in ballo. Ce le vedete a testimoniare? “Queck queck, non lo conosciamo squack!!”.

Famosissima la sua relazione complicata con le ricevute, dice di averle perse, poi fa capire di non averle mai avute. Ormai le sue ricevute si sono guadagnate un posto d’onore vicino al mistero del Triangolo delle Bermuda e quello di Ustica. A ballarò ha detto: “Se la invitano a cena mica tiene le ricevute?” Una cena da 8 milioni e mezzo.

Non so come andrà a finire, ma ci confermiamo il paese delle barzellette per eccellenza: “Ci sta un americano, un francese e Formigoni..”.

Sotto selezione a tema dei tweet su Formigoni

  • Riassunto Lega-Formigoni: il Carroccio lo tiene per le palle trascinandolo per Via Bellerio.
  • Zambetti si giustifica: “Non sapevo che quei due fossero della ‘ndrangheta, credevo che Cosenza si trovasse in Veneto”.
  • Formigoni: “Ci sarà una nuova giunta ridotta”. Con legami alla ‘ndrang.
  • Formigoni: “Non ho commesso nessun errore”. Però, che crudeltà fargli dire tutte queste R.
  • Formigoni: “Farò gesti forti”. Da adesso solo camicie bianche.
  • Riunione Maroni-Alfano-Formigoni. Per abbreviare li chiameremo MAF_ _
  • “Signora Lombardia, il suo tumore non vuole abbandonarla. Formigoni è resistente agli attacchi”.
  • Tracce di unghie e denti sulla poltrona di Formigoni.
  • Formigoni attaccato alla poltrona. Non resta che smontargli il Pirellone intorno.
  • Scontro Lega-Formigoni. Ne rimarrà una sòla.
  • Ultimatum della Lega a Formigoni. Quel falò di canottiere non preannuncia nulla di buono.
  • Formigoni: “Se cado io, poi anche Piemonte e Veneto”. Sì, ma vai avanti tu.
  • Arrestato assessore di Formigoni. Ci sono due parole di troppo.
  • Formigoni sull’arresto di Zambetti: “Anche Gesù comprò i voti per 50 denari”.
  • “Un arresto alla Regione Lombardia”. Non vi dico l’amaro in bocca nel sapere di Zambetti.
  • E’ un giorno triste per la ‘ndrangheta, i contatti con la Regione Lombardia ne intaccano il buon nome.
  • Il bronzo prende le distanze ed annuncia querela per chi osa associarlo ancora a Formigoni.
  • Nobel per la pace all’Unione Europea. L’ho vinto anch’io! Anche tu! Però anche Provenzano, Formigoni, la Lega..ok non vale un cazzo.
  • Test della creatività: Se credi che Formigoni si dimetterà hai una spiccata fantasia..
  • Se la Lega riuscisse a far cadere Formigoni potrebbe persino starmi simpatica.
  • Condannato a 10 anni di carcere l’amico di Formigoni. Fuochino.

A presto.

Annunci

One thought on “L’Uomo che odiava le ricevute

  1. Passo qui per la prima volta, ho notato il tuo blog e ne sono rimasto piacevolmente sorpreso. I post elaborati con estrema cura, un’analisi critica di ciò che possa essere definita satira, soprattutto su Twitter. Spero di avere il piacere di ritrovarti sul mio blog o nel mio profilo Twitter…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...