Come un politico NON deve reagire alla satira: Bobo Craxi Vs Spinoza #FreeFrandiben

Ed ecco a voi un fantastico esempio di come un politico NON deve reagire alla satira:

Ladies and Gentlemen,  Bobo Craxi vs Spinoza!

La satira, si sa, prende spunto dall’attualità per affondare i propri colpi alla politica, alle ingiustizie ed allo schifo che ogni giorno ci passano davanti. Ma questo non sarà un trattato sulla satira, di cui si potrebbe scrivere per ore, ma la cronaca di come internet possa essere un’arma a doppio taglio. Se non sai come relazionarti con gli utenti online rischi grosse figuracce come potrete constatare leggendo.

Protagonisti:  Bobo Craxi, politico italiano, figlio di Bettino Craxi; @frandiben autore satirico dello staff  Spinoza.

E’ di qualche giorno fa la notizia del furto ai danni della nuora di Craxi, scippata ad Hammamet. La satira si è scatenata, sul forum di Spinoza ognuno ha scritto la propria, molti di noi hanno anche il brutto vizio di twittare.

Incredibile eh?

Dopo centinaia di telefonate al  manager sono riuscita ad ottenere un’intervista da Frandiben, da oggi per gli amici Frandiben Impastato, minacciato dai poteri forti.

Ciao, di cosa scrivi su Twitter? Mi piace commentare sarcasticamente le notizie o i paradossi della vita. E sconfiggere il male.

Ti hanno mai causato problemi le battute che scrivi? Solo con i fan di Marco Carta. Quelli che riescono a capire le mie battute.

 I limiti della satira, se esistono, quali sono? La satira è un nastro di moebius. Non ha limiti. Ok, il nastro di Moebius ha i bordi, ma non ho trovato meglio che questa metafora, accontentatevi.

In questi giorni hai ricevuto delle minacce via twitter dal figlio di un politico italiano che ha fatto la storia in Italia, come sei entrato in contatto con lui? Se considerarle ‘minacce’ o delle semplici battute infelici non so. Sta di fatto che la rete ha interpretato quella frase nel senso che dici tu. Questo la dice lunga sull’associazione di idee che il nome Craxi porta. Come sono entrato in contatto con Bobo? Cercavo ‘boob’ su internet e ho sbagliato a digitare.

E’ la prima volta che ricevi una minaccia online? La seconda volta. La prima volta è stata la mia ragazza “Smettila di twittare o ti spezzo le gambe”

Pensi di intraprendere azioni legali? Questa cosa cambierà il tuo rapporto con la satira? Azioni legali? No, non ci sono i presupposti secondo me. E cmq i Craxi sono maestri nelle via di fuga. Per quel che riguarda le mie battute non cambierà nulla, la satira è più forte di me e mi costringe a scrivere come vuole lei.

Ti senti in pericolo? Come hai reagito? Da quel che scrivi sei fonte inesauribile di humor Non mi sento in pericolo. Però sotto casa c’è un tale che continua a dire “l’aquila è sul nido” “le fragole sono mature”. Su Spinoza i miei amici sono stati fantastici con la solidarietà, dedicandomi numerosi fotomontaggi in cui sono morto, chiamandomi Frandiben Impastato, ecc… Sono maestri nel tirarmi su il morale.

Qui qualche esempio dei fantastici “Sfottomontaggi di Spinoza”

(Realizzato da Lughino)

Qualcos’altro da aggiungere? Qualora andasse male, sulla mia lapide dovete scrivere “Non provateci a casa”. O “una risata lo seppellì”, ma sappiate che ne è valsa la pena.

Grazie Frandiben e ciao. Ps: Guardati intorno

Immagine (Realizzato da Utopia)

Per l’occasione è nato un hashtag a sostegno di Frandiben #FreeFrandiben usalo anche tu per dimostrargli solidarietà. “Siamo tutti Frandiben”.

Ps: Non sono da meno, Bobo ha riservato dolci parole anche a me.

BoboTroll

Tornando un attimo seri: in un altro Paese eventi del genere sarebbero inimmaginabili, un politico che scrive velate (mica tanto) minacce ad un utente sarebbe costretto, come minimo,  a scuse immediate. E’ ancora viva la mentalità mafiosetta del “guardati intorno”, come potremo mai andare avanti se la classe dirigente, che ci rappresenta, è la prima a farvi ricorso?

A voi la parola.

Annunci

19 thoughts on “Come un politico NON deve reagire alla satira: Bobo Craxi Vs Spinoza #FreeFrandiben

  1. L’ho twittato al sig. Craxi e lo ripeto qui: è vergognoso. Non ci sono altre parole (escluse quelle volgari) per descrivere questo atteggiamento. Bravi voi a non insabbiarlo e a fomentare l’indignazione.

  2. no davvero, non ci sono parole!! leggere cose del genere fa rabbrividire: “un arteriosclerotica” senza apostrofo!! :))

  3. Secondo me tutta questa critica è esagerata. Se lo dico io a Frandiben che è un cretino, allora siamo d’accordo tutti. Se gli dico io che lo aspetto fuori, nessuno si scompone e tutti pensano a finire la birra, piuttosto che farla intiepidire venendo fuori ad assistere alla rissa. Ma visto che è un grande statista ad usare una espressione infelice, allora tutti a dargli contro.
    (PS: No scusate, quando dicevo “grande” statista intendevo oscuro statista)
    (PPS: No scusate, quando dicevo “statista” intendevo pagato dallo Stato)
    (PPPS: No scusate, quando dicevo “dallo Stato” intendevo pagato da noi)
    (PPPPS: No scusate, se non fosse il figlio di Craxi, quello scappato in Tunisia, per sottrarsi ai processi, non sarebbe certo dove è. Ma mettetevi nei suoi panni. Non può andare in giro da solo che tutti lo prendono in giro strizzando l’occhio e dicendo “monetine” “arRaphael” “Pio Tutto” “Hammamet” “tesori nascosti” “Tengo un figlio da sistemare”.
    Vorrei vedere voi, a fare una vita così!)

  4. Grazie dell’omaggio! Per me è come una medaglia appuntata sul petto! A proposito: chi spiega a Craxi driver che “Un’arteriosclerotica” si scrive con l’apostrofo?

  5. ammazza che vigliacco! intanto tu non hai insultato nessuno gratuitamente lui sì se la cronaca lo offende il problema è suo di nuovo. e poi le non tanto velate minacce non so se mi fanno più schifo o pena. li ha davvero certi poteri o gli piace solo credersi goldrake e sparare raggiomissili? guardati in giro??? e tu guarda sotto casa anzi dentro… con una signora come te poi… intanto anti bigotta è un complimento povero lui che non ci arriva e poi se non sono umoristici gli arteriosclerotici chi lo è? ora basta che ho rotto ma non credevo fossero così tanto in basso ma tanto tanto in basso.

  6. Io voglio dire solo una cosa, fino a poco tempo fa mi vantavo di conoscere Frandiben. Bobo, se leggi, sappi che fingevo, dicevo tanto per bullarmi, io a quelli come Frandiben li schifoe mio zio ha sempre votato socialista e a Bettino io gli ho tirato le monete di cioccolato.

  7. e finitela co’ ste storie, è acqua passata, c’è stato il pentimento, un tre padre ave e gloria e si è ricongiunto con gli altri in paradiso.
    Il vero problema è che se fosse indetto un referendum con richiesta di annessione alla germania il 90% dei piccoli mafioncelli beneficiati dal condono confessionale e poi eucaristico del valoroso bobbolo tajano voterebbero senz’altro di no.
    Sono la maggioranza e sempre lo saranno
    pace e bene

  8. Complimenti!! Bellissima intervista, mi ha fatto spezzare dal ridere, anche piu di quelle ai vip rispolverati sulla Novella 2000 dell estate…:)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...